Test Sepang: Numeri e curiosità

Test Sepang: Numeri e curiosità

Sono appena terminati i primi test di questo 2019 sul circuito malese di Sepang. Vediamo qualche numero e curiosità su quello che è successo:

Petrucci da record!

Danilo Petrucci ha segnato il miglior tempo assoluto di sempre sul tracciato di Sepang, 1:58.239. Il tempo del ternano è di sei decimi più veloce del record ottenuto da Lorenzo a Sepang un’anno fa in 1:58.830. Tutti e due i tempi rimangono comunque non ufficiali dato che sono stati ottenuti in giornate di test: l’attuale record appartiene ancora a Pedrosa in 1:59.053, giro che gli valse la pole position nel GP del 2015.

Non solo Danilo!

Il tempo di Petrucci è spaziale, ma ci sono altri 3 piloti che hanno migliorato il record di Jorge Lorenzo e sono:

Bagnaia in 1:58.302

Miller in 1:58.366

Dovizioso in 1:58.538

Ducati imprendibili!

La casa italiana piazza ben 4 piloti nei primi dieci che sono anche i primi 4 in classifica generale. Dietro a Ducati si piazza Yamaha con 3 piloti in top 10: Viñales quinto, Morbidelli ottavo e Rossi decimo. Honda è terza con due piloti nei 10, ovvero Crutchlow sesto e Nakagami nono. L’ultimo posto nei 10 lo prende Aprilia con Espargarò settimo.

Simulazione di gara: Ducati così così, Viñales il migliore.

I test, come sempre, possono trarre in inganno ad un primo sguardo. Siamo abituati a guardare solo la classifica combinata dei tempi  che però, ci indica solo chi potrebbe fare un eventuale pole position, non chi possa essere più competitivo in gara. Ci sono solo due piloti dello schieramento che hanno effettuato una vera simulazione di gara (almeno 18/20 passaggi) e sono Viñales ed Aleix Espargarò, seguiti da Rins che ne ha fatta una “parziale” di 6/7 passaggi. Se prendessimo in considerazione i “passi gara”, Viñales ha tenuto un ritmo veramente buono con molti passaggi sui 2 minuti o appena sotto, Rins lo segue con un ritmo simile mentre per le Ducati il passo non è stato così costante. Alcuni piloti sono invalutabili in quanto hanno percorso run da massimo 3/4 giri.

L’aerodinamica non si ferma MAI!

Ancora novità aerodinamiche svelate in questa prima uscita del 2019, vediamole:

DUCATI

Dy2TDuPVAAAAZrI.jpg

YAMAHA

Dy3FY8jXgAARy_T-e1549610396294.jpg

SUZUKI

joan-mir.jpg

KTM

180211392-2602a2dc-b86d-443d-8b3a-f8f412d344a1.jpg

Prossimi Test?

In Qatar, dal 23 al 25 febbraio, e saranno gli ultimi. Quest’anno infatti, sono solo due i test a disposizione dei team prima della gara inaugurale il 10 Marzo sempre a Losail.