MotoGP Power Ranking #7: Catalogna 2018

MotoGP Power Ranking #7: Catalogna 2018

1. Jorge Lorenzo 5
Dopo aver martellato due vittorie consecutive, lasciando le briciole agli avversari, Jorge Lorenzo si prende il lusso di guardare tutti dall’alto. È vero, la classifica iridata per lui recita 66 punti, a -49 da Marquez, ma è difficile trovare un pilota più carico e motivato di lui in questo momento. Ad Assen punterà senz’altro alla tripletta.

2. Marc Marquez 1
Sconfitto in casa sua, ma con la consapevolezza di aver guadagnato molto in classifica. Dopo i nervosismi del Mugello, il pluricampione spagnolo gioca una partita d’intelligenza in Catalogna, e approderà in Olanda con +27 da Rossi e +49 dalle Ducati. Le prossime gare saranno fondamentali per riaprire il mondiale o blindarlo completamente.

3. Valentino Rossi 
Quest’anno Rossi è in “modalità formica”, che mette da parte più punti che può in modo che possano tornargli utili in futuro. Purtroppo però là davanti c’è un pilota che fa altrettanto e anche meglio, perciò è il momento per Vale di fare il coplaccio: Assen, arriviamo!

4. Andrea Dovizioso 2
L’ultimo ritiro non ci voleva: oltre ad essere sprofondato in classifica, il Dovi ha alle calcagna il pilota più in forma del momento (nonché compagno di squadra) e sembra soffrire troppo la pressione. Quello che ci vuole per lui è un cambio di mentalità, perché ora come ora il mondiale per lui è finito.

5. Danilo Petrucci 
Ogni gara fa il suo e anche di più, anche se non sempre riesce a portare a casa risultati esaltanti. È stato il caso dell’ultimo gran premio, arrivato ottavo distante dai primi. In ogni caso quest’anno è stabilmente nelle parti alte della classifica, ed è stato premiato da Ducati con la moto ufficiale per l’anno prossimo. Prossima gara Assen: lo vedremo lottare per la vittoria?

6. Cal Crutchlow 4
Lenta ma costante risalita per Cal, che sta tornando a farsi vedere nelle posizioni che contano. Ottimo quarto posto in Catalogna e battaglia per il miglior pilota satellite più che mai aperta, con i tre pretendenti racchiusi in 4 punti. Mi aspetto una gara da protagonista in Olanda!

7. Andrea Iannone 3
Risultati altalenanti per il pilota di Vasto, che dopo il convincente quarto posto italiano ci ha deluso in spagna, arrivando decimo. In questo 2018 però è sempre positivo e mai fuori dalla top 10, peccato sia stato valutato da Suzuki in base al 2017.

8. Maverick Viñales 1
Quattro gare consecutive fuori e lontano dalla top 5, Viñales in questo momento non si può più considerare uno dei top rider: risultati insoddisfacenti e deve pure sudarseli lottando con i piloti satellite. Inoltre c’è confusione nel suo box e la situazione Yamaha in generale non lo aiuta.

9. Johann Zarco 2
Dopo aver firmato per KTM, Zarco sembra aver subito il contraccolpo psicologico, perdendo tutta la garra che aveva e arrivando dietro al disastrato Viñales. Speriamo si riprenda e torni a farci divertire al più presto!

10. Daniel Pedrosa N
Ogni tanto riappare e quando lo fa è difficile vederlo fuori dall top 5. È stato il caso del gran premio di Catalogna, dove nonostante non sia andato a podio – non succedeva dal 2011 – ha comunque portato a casa un quinto posto sudato. Aspettiamo di vedere dove andrà l’anno prossimo.

Crediti immagine: motogp.com